Extbase Cache con TYPO3 4.6

17.12.2012

Stavo installando un'estensione nuova fatta con un TYPO3 4.6 pulito e quando lo sposto su TYPO3 4.6 derivato da un'aggiornamento di un 4.4 (ma credo che valga anche per 4.5) mi viene generato un'eccezione " t3lib_cache_exception_NoSuchCache" che mi manda in crash il sito. 
Debuggo un po e scopro che la differenza √® che nel localconf del 4.6 pulito ci sono queste due linee che nell'altro non ci sono e che servono ad extbase per il caching: 

$GLOBALS['TYPO3_CONF_VARS']['SYS']['caching']['cacheConfigurations']['extbase_reflection']['backend'] = 't3lib_cache_backend_NullBackend';
$GLOBALS['TYPO3_CONF_VARS']['SYS']['caching']['cacheConfigurations']['extbase_object']['backend'] = 't3lib_cache_backend_NullBackend'; 

 Aggiungendole il problema si √® risolto.

Categoria: TYPO3, MVC

Pepe Pepe 27 dicembre 2012, 01:09
I cimiteri senceraminte non mi fanno una bella impressione in cemento e calce. Insomma il cimitero dovrebbe essere il punto d'incontro tra la morte e la vita, quindi uno se lo dovrebbe aspettare come un luogo angelico, dove la vedova va a trovare il marito, gli sorride e gli posa un fiore sulla lapide per fargli capire che lo ama ancora come il primo giorno, e io sono sicuro che quel marito in cielo sia contento della moglie che lo ricorda. Ma un conto se ostruiamo questi luoghi con costruzioni in cemento sembra quasi profanare l'atmosfera per cui quel uogo esiste: cioe8 per salutare una cara persona che ora non e8 pif9 con noi . un cimitero dovrebbe essere come quello delle foto che hai postato . non un ammasso di cemento . qualche volta capita ancora di trovarsi in un posto in cui l'incontro tra morte e vita e8 qualcosa di mistico come il cimitero della chiesetta che hai fotografato. Purtroppo anche il concetto di porgere saluto ai defunti sta perdendo valore.P.S. Licia, siccome so graficare un po', ti piacerebbe se ti realizzassi un calendario con queste foto che hai postato? Cioe8 so che il tema non e8 proprio felice, ma puf2 essere un ricordo delle tue camminate
Commenta

* - campo obbligatorio

*




Immagine CAPTCHA per prevenire lo SPAM
Se non riesci a leggere la parola, clicca qui.
*
*